Le anticipazioni

Per ulteriori
informazioni chiedere a:
  • Ufficio del personale della propria azienda;
  • Rappresentanze sindacali del personale;
  • Call center del Fondo.

Una delle principali prerogative a tua disposizione durante il periodo di accumulo, è quella relativa alla richiesta di anticipazione. Ce ne sono diversi tipi a secondo delle tue esigenze:

A. 75% della posizione: per spese sanitarie gravi
B. 75% della posizione: per acquisto prima casa
C. 75% della posizione: per opere di ristrutturazione della prima casa
D. 30% della posizione: per ulteriori esigenze (senza motivazione).

L’anticipazione per spese sanitarie puoi richiederla in qualsiasi momento, mentre per le altre devi avere accumulato un periodo di otto anni di iscrizione al Fondo. A tale proposito, ti ricordiamo che, ai fini del calcolo degli anni di iscrizione, va sommato anche il periodo maturato in altri Fondi, purché sia stato effettuato il trasferimento a Fopen della somma accantonata. Se hai destinato a Fopen il contributo ex Fondo Gas, sarà considerata utile la data di iscrizione al suddetto Fondo. Consulta il documento sulle anticipazioni per i dettagli in merito.

Per richiedere l’anticipazione accedi alla tua area riservata e compila l’apposita maschera dispositiva , allegando tutta la documentazione prevista per ogni casistica e segui le successive istruzioni. Fai riferimento al documento sulle anticipazioni per ogni dettaglio in materia (ivi inclusa la fiscalità).

Puoi richiedere più anticipazioni, entro il limite del 75% della posizione complessivamente maturata, tranne per il caso D, per il quale non è possibile superare il 30% della posizione.

Se hai attivato prestiti con cessioni di V° di stipendio o delegazioni di pagamento per altre tipologie di finanziamento, notificati al Fopen, la concessione dell’anticipazione è subordinata all’autorizzazione del soggetto concedente a favore del quale il vincolo è stato concesso.