Controlli

Per ulteriori
informazioni chiedere a:
  • Ufficio del personale della propria azienda;
  • Rappresentanze sindacali del personale;
  • Call center del Fondo.

I numerosi controlli, attraverso l’incrocio costante di dati ed informazioni, assicurano una gestione conforme alla normativa vigente (D.M. 166/14, Dlgs 252/05) e alle convenzioni stipulate con i gestori finanziari.
La legge impone che, oltre ai gestori e al Depositario, intorno al Fondo ruoti una struttura ben precisa costituita da soggetti indipendenti fra loro:

  • Collegio dei Revisori Contabili. Organo sociale del fondo, a composizione paritetica.
  • Società di revisione contabile. Società indipendente che ha l’incarico della revisione legale del Fondo.
  • Covip (Commisione di Vigilanza sui Fondi Pensione). E’ l’organo pubblico di controllo dei fondi pensione
  • Service Amministrativo. Società indipendente, cura la contabilità del fondo.
  • Funzione Finanza. Verifica e analizza periodicamente i risultati della gestione finanziaria ed il profilo rischio-rendimento a livello di mandato di gestione e di comparto, supporta il Consiglio di Amministrazione nell’impostazione della politica di investimento.
  • Funzione di Gestione del Rischio. Definisce i parametri per la corretta misurazione dei rischi e verifica che le esposizione ai rischi non superi le soglie fissate dal CdA del Fondo. A tale scopo redige dei specifici report ed eventualmente indica delle misure di mitigazione.
  • Funzione di Revisione Interna. Entità indipendente che ha l’incarico di supervisionare il sistema dei controlli interni. Redige dei report periodici ed eventualmente indica delle misure di mitigazione.

Questa rete di soggetti, fra loro indipendenti garantisce trasparenza, coerenza con la norma e la correttezza contabile.